Le mascherine contro il coronavirus

Hai quella giusta?

Le mascherine contro il coronavirus non hanno tutte le stesse caratteristiche e funzioni. Occorre quindi saper scegliere la mascherina giusta e lasciare quella più adatta ad altre categorie di persone vista anche la difficile reperibilità.

Le mascherine si dividono in:

  • FFP3 e FFP2 con valvola di esalazione
  • FFP3 e FFP2 senza valvola di esalazione
  • Mascherine chirurgiche

La differenza tra FFP3 e FFP2 sta nella quantità di particelle cancerogene, tossiche e radioattive oppure di microrganismi come batteri e virus che riescono ad escludere durante la respirazione. Nelle prime le sostanze trattenute dai filtri arrivano al 99% riuscendo a trattenere particelle fino a 0,6 nanometri. Le seconde trattengono invece fino al 95% di particelle con dimensioni uguali alle prime.

La mascherina chirurgica

Le mascherine contro il coronavirus

La mascherina chirurgica deve essere utilizzata da chiunque è costretto a circolare, da tutte le persone che devono svolgere lavori di prima utilità o che comunque devono lavorare. Vanno usate negli uffici aperti al pubblico, gli addetti alla vendita di alimentari e dalle forze dell’ordine.

I medici e gli infermieri non operativi potrebbero utilizzare mascherine chirurgiche oppure FFP2 o 3 ma senza valvola.
Queste mascherine sono quelle che dovrebbero essere utilizzate dalla stragrande maggioranza della popolazione. E’ possibile costruirsi anche delle mascherine in casa utilizzando materiale che possa assorbire l’esalazione e che non la rilasci verso l’esterno.

La maschera FFP2 e FFP3 con valvola

Le mascherine contro il coronavirus

Le mascherine contro il coronavirus FFP2 e FFP3 sono le migliori per evitare il contagio. Il modello con la valvola però va utilizzato esclusivamente da personale medico ed infermieristico quando si trova in reparti che ospitano pazienti potenzialmente o sicuramente contagiati. Si possono quindi adoperare in terapia intensiva o sui mezzi di soccorso.

La valvola infatti permette la fuoriuscita delle esalazioni e quindi anche del virus. Nel caso fossimo contagiati asintomatici continueremmo a diffondere il virus senza saperlo.

La maschera FFP2 e FFP3 senza valvola

Il modello senza valvola dovrebbe essere utilizzato dalle forze dell’ordine quando devono affrontare delle emergenze oppure quando devono dare assistenza a dei soccorritori. Per una completa protezione dal virus occorre abbinare all’uso delle mascherine anche quello di guanti e occhiali monouso.

Le mascherine contro il coronavirus

Evitate di uscire di casa il più possibile e limitate i contatti con altre persone se non strettamente necessari!