Il corsetto C35: consigli utili

Il corsetto C35: consigli utili

Il corsetto C35, noto anche come “corsetto a tre punti d’appoggio”, è un dispositivo medico che iperestende la colonna vertebrale. Prima della sua invenzione, le fratture vertebrali venivano curate con busti gessati per mesi. Il C35 è costituito da una leggera cornice in lega che avvolge il tronco del paziente anteriormente, con una placca posteriore a livello lombare per un totale di tre punti d’appoggio.

INDICAZIONI

Il corsetto C35 è spesso prescritto dal medico per trattare patologie come fratture vertebrali, osteoporosi grave, fratture patologiche e cedimenti vertebrali. Rispetto al gesso, questo corsetto ha molti vantaggi, tra cui il peso inferiore, la libertà di movimento nella parte anteriore del tronco, la possibilità di rimuoverlo per la pulizia e la capacità di regolare gradualmente la tensione della cinghia. Inoltre, può essere indossato sopra o sotto gli abiti per maggiore praticità. È importante evitare il contatto diretto con la pelle per prevenire arrossamenti e irritazioni cutanee.

Il corsetto C35

Per chi ha una bassa tolleranza alla compressione, è importante utilizzare il corsetto C35 gradualmente all’inizio della terapia. Si consiglia di limitare l’uso a poche ore al giorno e di rimuoverlo per riposare in posizione sdraiata o senza movimento della schiena, fino a quando la tolleranza aumenta. Tuttavia, il corsetto C35 non deve essere indossato a letto, a meno che non sia espressamente consigliato dal medico. Inoltre, se la colonna vertebrale non è sottoposta a carico, il corsetto potrebbe non essere necessario.

COSA EVITARE

Per evitare arrossamenti cutanei alle parti sottoposte a maggiori sollecitazioni, è consigliabile frizionarle con cotone imbevuto di acqua e alcool. Tuttavia, si devono evitare le creme ammorbidenti poiché possono rendere la pelle del soggetto ancora più delicata. Inoltre, è consigliabile proteggere le parti arrossate con fazzoletti di cotone o spugnette, ma senza esagerare con lo spessore poiché questo aumenterebbe la spinta del corsetto sulla pelle. In alternativa, è possibile allentare la cinghia posteriore per ridurre la pressione.

La posizione seduta può essere scomoda con il corsetto C35. Si consiglia di utilizzare sedie alte e di posizionare cuscini sotto il sedere. Inoltre, se possibile, reclinare lo schienale della sedia per ridurre la pressione sulla gola causata dalla placca sternale.

Il corsetto C35 è un dispositivo medico che può essere fornito tramite il servizio sanitario nazionale alle persone con invalidità civile o ai minorenni dalle aziende convenzionate.

Unisciti al nostro canale Telegram per rimanere sempre aggiornato

Condividi questo post

Comments (13)

  • Paola Privitera rispondere

    Salve indosso il busto da 13 GG vorrei sapere quale è la soluzione migliore per effettuare il lavaggio dei capelli grazie

    1 Settembre 2021 a 23:34
  • Eva Serafibo rispondere

    Buonasera, io mi insapono i capelli indossando il busto (protetto da telo di plastica) poi mi tolgo il busto e in posizione eretta procedo al risciacquo sotto la doccia

    25 Settembre 2021 a 20:54
  • Simo rispondere

    Salve, ma questo busto aiuta la cifosi?

    18 Ottobre 2021 a 9:47
  • Ornella rispondere

    Si possono fare le scale con il corsetto

    6 Maggio 2022 a 23:20
    • Grazia rispondere

      Posso salire e scendere le scale con il corsetto c35

      12 Aprile 2024 a 10:55
  • Florentina rispondere

    Non reiesco a aprire e chiedere il busto,mi potrete dare un consigli per favore.

    8 Novembre 2022 a 10:42
    • Silvana Esposito rispondere

      Buonasera, due mesi fa a seguito caduta ho riportato la frattura alla vertebra L3. Dopo pochi giorni dall’ infortunio mi è stato prescritto il corsetto C35 che indosso quando sono alzata e non quando sono a letto…. È corretto ho avrei dovuto indossarlo anche a letto. Dall’ accaduto mi sono sottoposta già a tre tac e l’ ultima fatta circa 15 giorni fa non dà miglioramenti……cosa fare? Grazie

      21 Ottobre 2023 a 19:43
  • Adolfo Da Pozzo rispondere

    Quando sono a mangiare il busto è meglio levarlo?

    23 Dicembre 2022 a 19:31
    • Paola rispondere

      Da 3giorni uso il Busto c35 per frattura alla colonna vertebrale non lo tollero è pesante, mi sono aumentati i dolori, attacchi di panico battito cardiaco accelerato solo guardarlo mi fa star male, non ci sono altre alternative?

      15 Gennaio 2024 a 1:51
  • Giancarlo Manino rispondere

    Sono 14 giorni che mi hanno riscontrato la frattura della vertebra L1 ma quando indosso il corsetto sento molto dolore, ed ho bisogno di stendermi, sbaglio qualcosa ho e normale cosi?
    Grazie

    14 Giugno 2023 a 0:54
  • Mirella Farina rispondere

    Buongiorno,ho riportato la frattura della vertebra d 4…..dopo aver trascorso 20 giorni a letto adesso posso fare letto divano indossando il Busto c 35 .Domanda ? Come faccio a sapere se il corsetto è stretto in maniera corretta? O è troppo lento…oppure è troppo stretto? Grazie mille

    16 Luglio 2023 a 13:54
  • Anna maria Vassallo rispondere

    Salve, indosso il budtoC35 per frattura D12. Come capisco quanto stretto devo metterlo? Quanto deve pressare la parte che poggia allo sterno?

    2 Febbraio 2024 a 12:54
    • orth-admin rispondere

      Buongiorno,
      dovrebbe seguire le indicazioni che le ha dato il tecnico ortopedico che le ha consegnato il corsetto.

      Cordiali saluti.

      2 Febbraio 2024 a 14:48

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


has been added to your cart.
Check-out